Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Al Quirinale, il Gruppo Gabrielli partecipa alla cerimonia voluta da AIRC “I giorni della Ricerca”.

gabrielli quirinale 1Si è svolta nella giornata di lunedì 29 ottobre al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia di celebrazione de "I Giorni della Ricerca", iniziativa promossa dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, alla quale ha partecipato anche il Gruppo Gabrielli in rappresentanza, tra gli altri, del mondo dell'imprenditoria.
Dal 2017 , l'azienda realtà di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata presente in Marche Abruzzo Umbria Molise e Lazio con i marchi Oasi per i Superstore, Tigre per i supermercati e Tigre Amico per il franchising, da sempre attenta e in ascolto nei confronti dei territorio e dei suoi bisogni, ha voluto amplificare il proprio impegno nei confronti della prevenzione e ricerca al femminile.
Nel mese dedicato alla prevenzione, ottobre , anche quest'anno i punti di vendita Oasi superstore e Tigre supermercati , hanno dato la possibilità ai propri clienti dal 16 al 22 ottobre di poter avere l'iconica spilletta “nastro rosa” a fronte di una donazione. La generosità già dallo scorso anno non si è fatta attendere quando sono stati raccolti e devoluti 54 mila euro negli oltre 50 punti di vendita coinvolti.
“Felici e onorati di far parte della famiglia AIRC per dare il nostro contributo e proseguire nelle attività di Corporate Responsability che ci caratterizzano– ha detto Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo – tra gli impegni che ci coinvolgono nel sociale, la ricerca è un tema particolarmente significativo per la nostra azienda. Da sempre AIRC è sinonimo di eccellenza in tal senso e i risultati raggiunti negli anni lo testimoniano, ma molto altro ancora si potrà fare in futuro auspicando di proseguire insieme ”.
Con questa scelta, il Gruppo Gabrielli accoglie e sostiene l'operato dell'Associazione Italiana Ricerca sul Cancro in quanto coerente con un modello di responsabilità sociale d’impresa che rafforza il suo legame con il territorio e la collettività in cui opera.
“Sono molto soddisfatta delle parole pronunciate dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella nei confronti dell'attività svolta dall'Airc che ci danno nuova carica e nuova energia per svolgere il nostro lavoro quotidiano. - ha detto Maria Francesca De Cecco - presidente Comitato regionale Abruzzo- Il nostro comitato in Abruzzo esiste da venti anni e conta attualmente migliaia di soci attivi e di volontari. Grazie ai fondi messi a disposizione dall'Airc abbiamo potuto attivare delle collaborazioni con giovani ricercatori che lavorano nelle università Gabriele D'Annunzio di Chieti Pescara e de L'Aquila oltre al Cesi. L'attività dell'Airc in Abruzzo può contare su uno stanziamento che annualmente si aggira intorno al milione di euro”.
Nel corso dell'evento, sono intervenuti il Presidente AIRC Pier Giuseppe Torrani, il Direttore Scientifico dell'AIRCFederico Caligaris-Cappio, e il Sottosegretario alla Salute, Armando Bertolazzi.
Erano inoltre presenti, tra gli altri, il Presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberta Casellati, il Presidente della corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, la Vice Presidente della Camera dei Deputati Mara Carfagna, rappresentanti del mondo politico, della ricerca, dell'università dello sport e della comunicazione.