Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Eataly Roma celebra la Festa della Repubblica.

Da giovedì 31 maggio a sabato 2 giugno Eataly Roma rende omaggio alla nascita della Repubblica Italiana con il Festival Viva la Pasta! dedicato a un alimento tipico del made in Italy: la pasta.
Fresca o secca, corta o lunga, la pasta non ha confini, è apprezzata e amata da tutti. Per questo Eataly ha deciso di organizzare Viva la pasta! Il Festival, tre giorni in cui la pasta sarà la protagonista indiscussa di show cooking, incontri didattici,  presentazioni e  degustazioni tradizionali e originali.
Il grande store romano di via Ostiense farà conoscere e apprezzare a tutti gli amanti della pasta le sue caratteristiche, la qualità e alcune delle ricette tipiche del nostro Paese.
A tal proposito, al terzo piano di Eataly si potranno degustare i Tortelloni verdi alla burrata con burro al limone e gli Agnolotti cacio e pepe alla gricia di Bottega Gamberoni, le celebri Fettuccine Alfredo del ristorante Alfredo alla Scrofa e le Mezze maniche all’amatriciana di Pigneto 1870.
Non mancheranno i formati classici della pasta come le Orecchiette con crema di cime di rapa e pane croccante alle acciughe realizzate da Il Salento in una Stanza, Il Cannellone di baccalà mantecato  con scarole e olive, condito con sugo di pomodoro e granella di pinoli e la Lasagna alla genovese con pesto di basilico ligure, patate e fagiolini preparati da L’Ombelico di Venere. Il ristorante Centro farà lo Spaghetto al prezzemolo con vongole e Cannolicchio il Fusillo al pesto di finocchietto con crudo e cotto di tonno.
Un’alternativa sfiziosa e sempre apprezzata sarà la frittata di pasta che Sancho presenterà nella versione Cacio e pepe con le cozze e alla Sorrentina ( pomodoro, mozzarella e basilico).
Per i più golosi Madeleine proporrà i Macaron al pistacchio, i Tiramichuox e la Crepe fragole e cioccolato.
La proposta beverage sarà affidata alla Birreria di Eataly, al birrificio Alta Quota e ai vini dell’azienda Cincinnato.
LE ATTIVITÀ IN PROGRAMMA
Sono tante e interessanti le iniziative, in onore della pasta, che prenderanno il via già a partire da lunedì 28 maggio fino al 31 maggio nei laboratori del pastificioMichelis di Eataly Roma. I maestri della pasta fresca insegneranno la storia, i segreti e le tecniche di uno dei prodotti più amati e conosciuti al mondo: il tortellino. Iscrivendosi poi ad uno dei laboratori sarà possibile avere uno sconto del 10% sull'acquisto di tutta la pasta fresca in assortimento.
Giovedì 31 maggio alle 18.30 Francesca Rocchi, docente per Eataly sull’alimentazione, e Andrea Dolciotti del ristorante “Pigneto 1870” racconteranno e prepareranno al Terzo Piano,  i Pizzicotti umbri all’amatriciana; alle 19.30, sarà la volta dello showcooking La pasta fresca: come si fa? incentrato per l’appunto sulla realizzazione della pasta fresca a cura del pastificio Michelis.
La serata di giovedì proseguirà alle 20.30 con Mario Mozzetti del ristorante Alfredo alla Scrofa che presenterà al pubblico il libro “ Fettuccine Alfredo”.
Il recupero dei grani antichi e del grano Senatore Cappelli,  le informazioni su come conservare la pasta e come leggere un’etichetta saranno al centro delLaboratorio del Gusto che si terrà venerdì 1 maggio alle 18.30 al Terzo Piano, con la Fondazione BioCampus, animato dalle allieve della settima annualità in “Tecnico delle preparazioni Alimentari”, Tiziana Zottola, responsabile del Controllo Alimenti dell'Istituto Zooprofilattico di Lazio e Toscana, nonché presidente del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione BioCampus e con Tiziana Briguglio, giornalista, ideatrice dell’iniziativa “Agroalimentare in Rosa”, curatrice degli eventi “Cerealia” e “Vincibando”. Al termine dell’incontro verranno offerti in degustazione due tipi di pasta realizzati con grano Senatore Cappelli, conditi con verdure e ragù di bufalo.
La creatività incontrerà il food nella presentazione dello store online Slurp alle ore 19.30. L’ideatore Salvatore Solko spiegherà il progetto di design e mostrerà poster e stampe artistiche che strizzano l’occhio al fantastico mondo del food & beverage. In anteprima, verrà presentato un nuovo poster realizzato dall’artista Michele Mancaniello che riprodurrà in chiave decisamente anticonvenzionale una nuova ricetta di pasta tipica della cucina romana. Quale? La scopriremo durante la serata. A completare il tutto ci penserà, alle 20.30, Alessandra Mariani, chef della Didattica di Eataly che, durante Pasta&Sound, farà degustare il piatto rappresentato nel poster mentre la colonna sonora di DJ Solko  accompagnerà dal vivo lo showcooking.
Sempre venerdì, dalle 18.30 alle 20.00, nell’aula Artusi, sarà organizzato un incontro speciale guidato da Benedetto Cavalieri  che racconterà la storia del suo pastificio e la passione che c’è dietro la produzione della sua celebre pasta. Alessandra Mariani cucinerà due formati di pasta conditi ad hoc per esaltare il sapore e far scoprire il gusto eccezionale della pasta Cavalieri.
Sabato 2 giugno il Pastificio Afeltra si presenterà alle ore 13 durante uno showcooking a cura di Alessandra Mariani, mentre alle ore 19 nel corso de L’Estate Salentina, Roberto Cazzato del ristorante “Il Salento in una stanza” preparerà delle orecchiette fatte a mano con cime di rape, pane croccante alle acciughe e una “tajeddha di pesce bianco e gamberi di Gallipoli”.
Anche i più piccoli saranno chiamati a cimentarsi nella preparazione della pasta durante il laboratorio In Cucina con i bambini: insieme c’è più gusto! che si terrà venerdì 1 giugno dalle 18.30 alle 20.00 nell’Aula Artusi con l’esperta Rossella Nalin.
Immancabile l’accompagnamento musicale che vedrà coinvolti, nel corso di Viva la Pasta. Il Festival!, La Banda dell’Uku, Beat Soap e La Fajette.