Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Nova Coop inaugura "Botticelli", il nuovo format superstore.

coop botticelli1E' stato inaugurato oggi a Torino, in via Botticelli 85, il Superstore di Nova Coop, un nuovo format di negozio progettato per offrire al pubblico un’esperienza di acquisto innovativa, un’ampia gamma di servizi informativi e consulenziali, opportunità di scoperta dei prodotti in vendita e un sistema di ristorazione attivo per tutta la giornata, dalla colazione alla cena.
Il nuovo negozio sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 21 e la domenica dalle 9.00 alle 20.00
All’inaugurazione, dopo le parole e la benedizione del parroco Don Luca Cappiello della Parrocchia Resurrezione del Signore, sono intervenuti il Presidente Nova Coop Ernesto Dalle Rive e la Presidente della Circoscrizione 6 Carlotta Salerno.
L’edificio commerciale nel quale è inserito il Superstore occupa circa 8.500 mq. di superficie, distribuiti su un unico piano, di cui circa 3.500 mq. destinati alla vendita Coop.
I parcheggi coperti a disposizione della struttura si sviluppano su due livelli per circa 650 posti auto.
Fare la spesa “Presto e Bene” è il concetto che ha guidato l’intera progettazione dello spazio, per offrire alla clientela un’esperienza di acquisto semplice e gratificante ma anche coerente con il tempo a disposizione, confermando allo stesso tempo l’ampiezza dell’offerta a scaffale e la possibilità di approfondire l’origine e le caratteristiche di ogni prodotto per effettuare una scelta di consumo consapevole.

coop botticelli l

Il fulcro della struttura è rappresentato dall’Ovale, uno spazio che testimonia l’identità di Nova Coop coniugando i servizi di informazione e consulenza ad un approccio emozionale affidato ad attività esperienziali, come degustazioni e show cooking, per scoprire i prodotti proposti nel punto vendita. Nell’Ovale si concentra la proposta di freschi e freschissimi ma è anche il luogo nel quale poter effettuare “la spesa con il cuore”, grazie ad un’offerta di vendita sobria, rispettosa e giusta; attenta alle diverse sensibilità e abitudini alimentari, fortemente incrementata sul prodotto a marchio, il prodotto Coop vero testimone dei valori insiti nella cultura di Nova Coop.
“Il Superstore Coop Botticelli rappresenta un modello di negozio inedito in Piemonte – dichiara Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop - che risponde a una moderna concezione dell’esperienza di acquisto, pensata e calibrata per andare sempre più incontro alle esigenze dei nostri Soci e Clienti. Questo nuovo punto vendita incarna la nostra visione del ruolo affidato alla grande distribuzione e testimonia ancora una volta la capacità di Nova Coop di leggere le trasformazioni in atto nella società e nei consumi, proponendo modelli all’avanguardia senza mai trascurare la qualità, l’eticità e l’attenzione a temi sempre più cruciali come la salute, l’impegno a soddisfare il consumatore e il rispetto per l’ambiente. Con quest’apertura Nova Coop conferma la sua capacità di radicamento sul territorio e l’attenzione a instaurare sinergie con le realtà locali portando a compimento importanti azioni di rigenerazione urbana”.

coop botticelli h

La spesa “Presto e Bene” con l’innovazione digitale
L’innovazione è l’asse portante del nuovo format di vendita grazie all’impiego di dispositivi tecnologici di ultima generazione che rispondono alla logica del “Presto e Bene” nell’ottica di facilitare e arricchire l’esperienza del consumatore, che passa sempre di più attraverso il digitale. I reparti gastronomia, il corner Bar e l’angolo sushi sono dotati di totem touch screen “Zero Attesa” connessi a un dispositivo portatile mediante il quale il cliente può selezionare i prodotti e le quantità desiderate, prenotarli e ritirarli quando viene avvisato da un messaggio, senza attendere il proprio turno al banco. Grazie alla geolocalizzazione e a un totem informativo posto all’ingresso del supermercato è inoltre possibile individuare in pochissimo tempo la corsia o il reparto in cui si trova il prodotto cercato, riducendo il tempo dedicato alla spesa. Il punto vendita è dotato di 12 casse tradizionali, 5 self e 4 “fast lane” completamente automatiche.

coop botticelli d

Un nuovo approccio di valorizzazione del territorio
L’insediamento di un nuovo punto vendita Coop porta tradizionalmente con sé un importante valore aggiunto che deve essere trasformato in un’alleanza concreta e attiva con gli stakeholder del territorio, a beneficio dell’intera comunità. In questo solco, nei mesi che hanno preceduto l’apertura, la Cooperativa ha condotto un’attività preliminare di conoscenza e messa in rete delle realtà associative locali, con le quali identificare e sviluppare temi e azioni comuni. Il nuovo Superstore Botticelli concretizza un modello di valorizzazione del territorio che si attiva fin dall’apertura del punto vendita. Nascono da questo approccio le sinergie territoriali per la promozione di un corretto stile di vita e il coinvolgimento nelle attività ludico-ricreative interculturali dei giovani che abitano nei dintorni.
Presso il Superstore sarà attivo, due volte a settimana, Info.food, il primo servizio in Italia di consulenza nutrizionale gratuita nei punti vendita Coop, lanciato a marzo 2018. Anche a Botticelli verranno attivati i progetti Buon Fine, per il conferimento dell’invenduto a enti caritativi locali, le attività di Educazione al Consumo in favore di scuole e privati, i percorsi di protagonismo giovanile di Coop Academy, che disporranno di una presenza nello Spazio Socio Coop situato all’ingresso.
La ristorazione di qualità
Il Superstore è il primo punto vendita Nova Coop in grado di proporre un’offerta ristorativa completa. All’interno del negozio si trova il Ristorante con 50 posti a sedere che, a pranzo e a cena, propone una selezione di piatti curata dalla squadra di Fiorfood. Accanto a questo il Fiorfiore Cafè by Fiorfood offre un servizio tradizionale di caffetteria, aperitivi, piatti caldi e freddi in un binomio che è in grado di rispondere a qualsiasi esigenza, dalla colazione alla cena, passando dalla pausa di metà mattina allo spuntino pomeridiano.
L’offerta è completata dal “Corner Sushi” con specialità preparate direttamente sul posto, di pronto consumo o adatte per il take away.
Nello Spazio Ristoro è possibile consumare i freschi e freschissimi acquistati nell’Ovale oltre all’intera offerta ristorativa.
La Buona Occupazione
Le ricadute positive dell’apertura del nuovo Superstore si riflettono anche sul piano occupazionale grazie alle 214 persone impiegate all’interno della struttura all’apertura. Il personale è composto al 70% da nuove assunzioni, il 30% è invece rappresentato da trasferimenti da altri punti vendita. Sono state in tal senso accolte ben 63 richieste. La selezione dei candidati si è basata principalmente su criteri di alta professionalità e di trasversalità tra reparti. Il piano occupazionale contempla anche la crescita professionale dei singoli con il passaggio dalla qualifica di addetto a capo o specialista per 10 risorse e 25 prolungamenti orari. Prolungamenti orari che hanno visto un incremento di addetti Full Time dell’11% rispetto a strutture con simile dimensionamento in Nova Coop, azione volta ad accrescere il senso di appartenenza e la fidelizzazione del nostro personale. Sono quasi 5000 le ore di formazione erogate ante apertura, per rendere la squadra, nella sua totalità, professionalmente preparata acquisendo capacità e competenze trasversali a più reparti nonché una spiccata sensibilità alla relazione col cliente.
Un progetto che guarda al futuro L’edificio commerciale nel quale è inserito il punto vendita Nova Coop, ospita al proprio interno anche una media superficie Trony di 900 mq e costituisce il cuore di un più vasto parco commerciale che si completerà entro il 2019. Saranno presenti ulteriori attività commerciali su di una superficie di circa 2000 mq e residenze per 2500 mq, sviluppate intorno ad una piazza pubblica di circa 4500 mq.
Il concept del Superstore è stato sviluppato dallo studio Retail Design dell’architetto Paolo Lucchetta, affiancato dal settore progettazione di Nova Coop e con la consulenza di Kiki lab e Kkienn. Il progettista ha firmato numerosi interventi legati al mondo cooperativo tra i quali il concept per le Librerie Coop ed il concept store Fiorfood. Nella progettazione del nuovo punto vendita, per la prima volta, è stato coinvolto anche il personale di Nova Coop che ha suggerito spunti e idee.
L’offerta commerciale
L’offerta commerciale, arricchita da un ampio assortimento di prodotti a marchio Coop, è studiata per soddisfare al meglio le esigenze di Soci e Clienti rispondendo ai bisogni di una spesa tradizionale ma anche di una spesa innovativa nell’ esperienza, nella scelta dei prodotti e nel livello di servizio.
Con questo approccio attento sono stati realizzati tutti i percorsi di spesa e in particolare le aree dei freschi e dei freschissimi.
I banchi serviti, gastronomia, panetteria e pasticceria, macelleria e pescheria compreso un fornito banco sushi, raccolti sotto l’Ovale, permettono al Cliente un servizio di take-away ed anche la possibilità di consumo nel negozio nell’apposita area ristoro.
Ancora nell’area ortofrutta è dato il massimo risalto ai prodotti biologici disponibili anche sfusi a libero servizio. Il Socio Cliente troverà anche la parafarmacia con il corner ottico e tutta la referenza dei prodotti no food.
Servizi alla clientela
Orario continuato dalle 8.00 alle 21.00 dal lunedì al sabato e dalle 9 alle 20 la domenica.
Tra i servizi offerti ai Soci e Clienti troviamo gli informatori del Prestito Sociale e di EnerCasa Coop, lo spazio Socio Coop, un punto di riparazione per smartphone e tablet, la possibilità di ritiro dei prodotti ordinati sul sito Coop Online e diversi corner Temporary dedicati ai principali partner fornitori che presenteranno i loro prodotti.
SuperCOOP Torino, via Botticelli 85.
Il “Cuore” delle relazioni tra luoghi, cose e persone
Fin dalle prime elaborazioni era chiaro per noi, gruppo di progetto, quale fosse il mandato al quale eravamo chiamati a dare risposta.
Il Superstore come un faclitatore di esperienza dello shopping, bello, dinamico e piacevole per rendere semplice, facile e veloce, fluida , vicina ed amicale l’esperienza.alla portata di tutti, fatto apposta e su misura per le esigenze di un socio/cliente contemporaneo, che conciliasse l’esigenza di spendere bene il tempo con delle aree valoriali che dessero qualità all’esperienza.
A queste domande il progetto risponde con un Layout simbolico che cerca di esprimere il valore del cuore di uno spazio, un nuovo layout costituito da isole dedicate alla freschezza dei prodotti a marchio Coop, ai mestieri, alle filiere, alle selezioni di prodotti di qualità e del territorio piemontese.
Il “cuore”, l’area centrale dedicata ai prodotti freschi, alla degustazione, al colloquio con gli specialisti è una sorta di mappa mentale che si esprime in uno spazio centrale innovativo, che sappia consigliare, risolvere, divertire.
Un luogo un po’ magico, Il punto nevralgico del Superstore, dove è possibile accedere ad alcune “tecnobacchette magiche” per scegliere, ordinare, pagare, non fare code.
Una zona informazioni dove ricevere risposte competenti sotto il profilo nutrizionale, dietologo e sportivo con esperti virtuali e in carne ed ossa.
Una zona che aiuti ad ottimizzare il tempo: razionalizzo gli ordini e la consegna dei prodotti preservati al supermercato ma anche dedico il tempo dell’attesa a consultare gli esperti.
Lo spazio indaga inoltre i linguaggi di un periodo stoico nel quale le “Smart Technologies” hanno modificato le relazioni tra luoghi, prodotti e persone.
La ricerca di un confort ambientale, di ambienti chiari e materiali leggeri sono state la consapevole ossessione del gruppo di lavoro: il Superstore come un luogo di smistamento, una stazione di interscambio.
Commercio sostenibile, rigenerazione urbana, mercato contemporaneo: queste le parole chiave di un progetto a cui é stata dedicata molta attenzione, passione e ricerca per mettere in scena al meglio i valori commerciali e sociali di Novacoop a disposizione di un pubblico metropolitano composito ed articolato.
Un luogo pensato attorno al fattore umano, sia che esso sia costituito da soci del mondo cooperativo o dalle famiglie di uno dei quartieri torinesi simbolo delle trasformazioni urbanistiche ed architettoniche di questi ultimi anni. Enormi finestre rendono evidenti sia per chi passa con mezzi pubblici e privati nel traffico di Via Botticelli sia per chi passeggia tra i banchi di ortofrutta, il fascino dello scenario urbano delle perfiferie e dei suoi cittadini a cui lo spazio é dedicato.
I valori di accessibilità e di accoglienza per le diverse abilità sono evidenti in tutte le scelte ergonomiche e tecnologiche: dallo spazio informazioni alle tecnologie digitali per le prenotazioni con priorità per le categorie più deboli.
Così come le scelte di materiali e tecnologie per l'illuminazione sono state orientate al risparmio energetico, all'efficienza e alla sostenibilità economica delle scelte nel tempo.
Un articolato progetto urbanistico delimita uno spazio usualmente ritenuto anomalo per ospitare mercati tradizionali, e che in questo caso invece ha fornito l'occasione di innovare il layout, la forma e la sequenza delle isole con cui é stato organizzato questo mercato contemporaneo.
Espositori leggeri, trasparenti, ma contemporaneamente dal design familiare e tradizionale, illuminati con tecnologie LED continuamente sospesi tra innovazione e tradizione. Come i materiali mosaici "poveri" di ceramica e non di vetro, innovative pavimentazioni dai toni caldi e trame originali realizzate dalle aziende italiane leader internazioali nel settore ceramico.
Uno stile sobrio, mai ostentato ed eccessivo, consapevole e sostenibile: queste le intenzioni del design dello spazio e dei suoi elementi, ma tuttavia teso ad esprimere contemporaneità ed innovazione in una delle più vitali tipologie del nostro abitare le città: il mercato come luogo come commerciale e sociale dedicate alle persone.
Nessun genere vario, ma prodotti raccontati uno alla volta, e che a loro volta spiegano con strumenti grafici e digitali la loro tracciabilità, la loro origine, il perché della loro convenienza.,esprimendo questa volontà di rivoluzione copernicana di valori dove i prodotti locali, della convenienza, quelli dedicati all'essere e al benessere assumono importanza e rilevanza nel proporsi all'attenzione della spesa quotidiana.
Molti supporti digitali, un nuovo marchio, nuove soluzioni espositive si offrono a disposizione del cliente cercando di evitare esibizioni tecnologiche fine a se stesse e investigando invece proposte a supporto del cliente nel favorire informazioni necessarie alla qualità delle scelte alimentari e non solo.
In buona sostanza, la ricerca di riallacciare e aggiornare la tradizione dei mercati attorno alla qualità delle relazioni tra luoghi, cose e persone, di cui i mercati stessi, che lo si voglia o no, continuano ad essere esempi insuperati di spazi che ci rappresentano. Luoghi, appunto ispirati, e realizzati immaginando spazi dedicati al “Cuore” delle relazioni tra luoghi, cose e persone.
Concept Design, progetto architettonico, Direzione Artistica:

Paolo Lucchetta, Giovanni Frisan RetailDesign srl (con Giovanna Fanello, Michela Tessari) in collaborazione con INRES
INRES COOP
INRES Coop è il Consorzio Nazionale creato dalle Cooperative di Consumatori per la progettazione architettonica, impiantistica e per la realizzazione delle strutture commerciali. Dal 1969 supporta le Cooperative per l’intero processo realizzativo del punto vendita: dal concept, alla progettazione esecutiva fino all'apertura del punto vendita comprese le attività di allestimento.
Dalla sua costituzione ad oggi INRES ha collaborato alla realizzazione di circa 1.800.000 mq edificati di superfici commerciali e logistiche.
Novacoop si è avvalsa del contributo tecnico di INRES come supporto allo sviluppo strategico del nuovo format “superstore”, che vede nel negozio di Via Botticelli la prima, importante, realizzazione.
Il progetto fa parte di un intervento più ampio di riqualificazione urbana, che prevede oltre al centro commerciale anche una piazza pubblica su via Botticelli. Il concetto di Relazione è uno degli elementi di maggior importanza di tutto il progetto, che trova nel Superstore un’ottima misura di espressione. Il layout prevede un largo ingresso sulla piazza dei Freschi che si presenta con un grande ovale centrale di banchi serviti circondato da un’ampia offerta di prodotti freschissimi come l’ortofrutta e di servizi come la ristorazione.
L’ambientazione originale e familiare allo stesso tempo è pensata per avere i prodotti al centro della scena e rendere semplice la comprensione dell’offerta nel suo insieme.
Se da un lato il nuovo punto vendita vuole recuperare le dinamiche tradizionali di interazione e di spesa, dall’altro si presenta fortemente innovativo, soprattutto nelle applicazioni di una tecnologia digitale diffusa che aiuta il cliente nelle sue scelte e restituisce informazioni centrali sull’assortimento con particolare attenzione ai contenuti valoriali dei prodotti Coop.