Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Pam si espande in Liguria e Piamonte.

pan logo nuovo 1Il Gruppo Pam Supermercati si espande stipulando due nuove alleanze con i gruppi Arimondo e Borello. A partire dal primo gennai 2019, infatti, sedici punti vendita Arimondo dislocati nelle provincie di Genova, Savona e Imperia cambieranno insegna, insieme a 52 punti vendita Borello dislocati nella provincia di Torino che, a differenza dei primi, manterranno l’insegna “Borello Supermercati”. Per entrambi i gruppi è previsto nel 2019 un piano di sviluppo con nuove aperture con daranno occupazione a oltre 250 dipendenti.
Nata nel lontano 1791 a San Bartolomeo al Mare, in provincia di Imperia, il gruppo Arimondo rappresenta una realtà di grande rilievo nell’ambito retail in Liguria. A partire dal 1976 la società ha iniziato ad espandersi a Diano Marina, fino a diventare, nel 1992, l’attuale Arimondo srl, espandendosi in tutte le province del territorio ligure, contando 27 supermercati e oltre 400 collaboratori, esprimendo nel 2017 un fatturato di 80 milioni di euro
Il Gruppo Borello, nata quarant’anni fa a Castiglione Torinese (TO, che registra ricavi per circa 130 milioni di euro e 600 collaboratori nel 2017 , possiede 52 supermercati sul territorio torinese e canavese.
Questo accordo di partnership, fa crescere notevolmente sia il fatturato (+15%) che il numero dei punti vendita(+68) del Gruppo Pam, che ha da poco terminati i festeggiamenti del 60° anniversario dalla sua fondazione.
L'accordo nasce dal desiderio delle parti di raggiungere importanti risultati sul mercato, con vantaggi comuni. “Siamo molto soddisfatti di aver chiuso queste due operazioni - dichiara Andrea Zoratti, consigliere delegato Pam Franchising - perché ci permettono di aumentare le nostre quote di mercato in Liguria e Piaminte di circa il 35%. Soltanto unendo le forze si riesce a competere in un mercato così complesso come quello della grande distribuzione”.
“Abbiamo scelto Pam – ha dichiarato Roberto Arimondo – perché è una garanzia di serietà e perché con essa condividiamo molti valori, dalla grande cura per la qualità dei freschi, all’italianità, fino alla massima attenzione nei confronti dei clienti e dei collaboratori. Integrità e sobrietà, centralità delle persone, rispetto e responsabilità sono, infatti, i principi alla base del nostro operato, in coerenza con la mission Fare bene con passione”.
“È stato naturale eleggere Pam come nostro partner - ha dichiarato Fiorenzo Borello - perché, oltre ad essere uno degli attori più importanti nel settore della GDO in Italia, siamo animati dalla stessa passione per la qualità e dagli stessi obiettivi. Semplicità, tradizione e fiducia sono, da sempre, le caratteristiche che ci contraddistinguono e attraverso le quali puntiamo ad unire i valori del passato con le molteplici esigenze dei consumatori di oggi".
I punti di forza dell’insegna Pam
Il payoff “La Vita spesa al meglio” sottolinea, infatti, l’impegno quotidiano di Pam nell’offrire prodotti, servizi e soluzioni per migliorare la qualità della vita dei propri clienti. Una mission che si fonda su tre valori essenziali: l’italianità, che significa conoscere, saper fare ed essere in simbiosi con il territorio; la qualità dell’assortimento - in particolare dei freschissimi e dei prodotti a marchio - e dell’esperienza d’acquisto e, infine, la relazione quotidiana con i clienti, all’insegna dell’entusiasmo e della passione, per una spesa facile, piacevole e conveniente.
“Affiliarsi a Pam significa non soltanto poter fruire della competenza e dell’affidabilità di una realtà attiva sul territorio nazionale da ben 60 anni, ma anche poter disporre di percorsi di formazione efficaci e di un’immagine di brand forte e consolidata. Proseguiremo con i nostri piani di sviluppo per affermarci sempre di più come punto di riferimento per gli imprenditori del settore della GDO e per tutti i nostri clienti”, conclude Andrea Zoratti